Passa ai contenuti principali

About Cristina

Italiana di nascita e parigina d'adozione, dal 2010 al 2016 ho diretto a Bergamo il mio atelier di abiti da sposa d'alta moda. Un lussuoso salotto per spose chic, dove ho fuso lo stile cosmopolita della haute couture internazionale con la tradizione sartoriale made in Italy. Grazie a questo concept e alle spose che lo hanno condiviso, ho ottenuto importanti riconoscimenti aziendali all'interno del mercato italiano. Dopo sei anni di lavoro alla direzione artistica dell'atelier ho colto l'opportunità di trasferirmi a Parigi, dove sono stata scelta per dirigere la più importante boutique di una storica griffe francese di abiti da sposa. Oggi scrivo e collaboro per riviste e portali del settore matrimonio, moda sposa e lifestyle, con l'idea di fondere lo stile del saper vivere italiano all'allure dell'eleganza parigina. Dal 2017 Spose & Stile è quindi diventato un fashion bridal blog per spose chic, un salotto virtuale dove racconto la mia nuova avventura in Francia. Per ricevere tutte le news via email, iscriviti al blog!

In primo piano

Paris Fashion Week 2018: gli Abiti da Sposa più belli delle sfilate

Siamo in piena Fashion Week a Parigi e le sfilate haute couture 2018 svelano alle future spose i nuovi trends. I meravigliosi abiti che animano le passerelle dell'eleganza parigina, quest'anno fanno davvero sognare: Chanel è un trionfo di romantica e ritrovata raffinatezza, Dior gioca con i contrasti fra bianco e nero per creare un'ambientazione surrealista di grande effetto, Elie Saab veste la sposa ispirandosi alla Parigi degli anni Venti con la sua atmosfera magica e ricca di poesia. L'abito da sposa di Ralph & Russo è principesco, un tripudio di lavorazioni strass e ricche broderie, che si ritrovano anche nel velo, mentre la maison olandese Viktor & Rolf conferma una proposta sposa d'alta moda non convenzionale che scompone, ricicla e riassembla gli storici abiti di archivio, che in questa collezione vengono letteralmente trasformati con patchwork creativi. Zuhair Murad chiude il suo Couture Show Spring Summer 2018 vestendo la sposa come unadea del terz…

I gioielli per le nozze

gioielli per spose fashion e matrimoni chicPer ogni Sposa il matrimonio significa anche femminilità ed eleganza. Si passano mesi e mesi a pensare ad ogni dettaglio, dal vestito all’acconciatura, dalle scarpe ai gioielli.
Proprio quest'ultimi sono molto importanti per creare un effetto di grande raffinatezza. Esistono infatti alcune “regole” da seguire per evitare di sbagliare l’abbinamento tra l’abito, i gioielli e i capelli.
Regola  n. 1. Scegliere gioielli sobri
Il giorno delle nozze è un momento molto importante e la Sposa e lo sposo saranno al centro di tutti gli sguardi. Soprattutto negli ultimi anni c’è stato un ritorno alla naturalezza, al trucco acqua e sapone e all’acconciatura nature. Evitate, quindi, di appesantire il viso con gioielli troppo pesanti o troppo imponenti. Dovete essere quanto più possibile fini ed eleganti e nessuna di queste due caratteristiche si sposa bene con l’eccentricità e l’estrosità.
Regola n. 2. Evitate di indossare contemporaneamente orecchini e collana
Per non essere appariscenti, ovviamente, bisognerebbe ingioiellarsi il minimo indispensabile. Soprattutto se la sposa ha intenzione di indossare un collier particolare, sarebbe preferibile che non osasse anche con gli orecchini. Non si tratta di una regola rigida, ovvio. Il consiglio è di preferire gli orecchini alla collana e di optare per i brillantini, i punti luce o i semplici orecchini a bottone. Ma una parure (collana e orecchini) molto semplice e lineare può essere una buona scelta.Cerchi e pendenti non sono molto adatti. E’ molto importante creare un equilibrio tra come sarete vestite e quali bijoux indosserete. Per una sposa con i capelli lunghi, sciolti, ondulati o lisci, il brillantino è l’ideale. Per chi sistema i capelli in un raccolto particolare, un orecchino leggermente più impegnativo va comunque bene.
Regola n. 3. Richiamare con i gioielli lo stile dell’abito
Deve esserci una sincronia tra il modello del vestito, le sue forme e il tipo di gioiello. Se il vostro è un abito semplice, che magari ha qualche richiamo in argento, prediligete assolutamente un oggetto in oro bianco, in modo da creare un pendant che ripercorra tutta la figura. Per gli abiti principeschi con corpetto, meglio un paio di orecchini soltanto, molto semplici e nient’altro.
Regola n. 4 Anche lo sposo deve ingioiellarsi
Includiamo anche lo sposo in questa piccola lista di regole da seguire. Anche lui deve vantare qualche luccichio! Se avete dei piercing molto evidenti, magari toglieteli e gettate tutta la vostra voglia di apparire sui gemelli. Un tocco di classe davvero ineccepibile. Ma mi raccomando, che siano d’oro, sobri e che non richiamino forme poco compatibili con un ruolo da protagonista in un matrimonio.