Passa ai contenuti principali

About Cristina

Italiana di nascita e parigina d'adozione, dal 2010 al 2016 ho diretto a Bergamo il mio atelier di abiti da sposa d'alta moda. Un lussuoso salotto per spose chic, dove ho fuso lo stile cosmopolita della haute couture internazionale con la tradizione sartoriale made in Italy. Grazie a questo concept e alle spose che lo hanno condiviso, ho ottenuto importanti riconoscimenti aziendali all'interno del mercato italiano. Dopo sei anni di lavoro alla direzione artistica dell'atelier ho colto l'opportunità di trasferirmi a Parigi, dove sono stata scelta per dirigere la più importante boutique di una storica griffe francese di abiti da sposa. Oggi scrivo e collaboro per riviste e portali del settore matrimonio, moda sposa e lifestyle, con l'idea di fondere lo stile del saper vivere italiano all'allure dell'eleganza parigina. Dal 2017 Spose & Stile è quindi diventato un fashion bridal blog per spose chic, un salotto virtuale dove racconto la mia nuova avventura in Francia. Per ricevere tutte le news via email, iscriviti al blog!

Featured Post

I migliori abiti da sposa della Bridal Week 2018 di New York

Si è appena conclusa la New York Bridal Fashion Week, dove hanno sfilato le collezioni sposa 2018. Importanti volumi, trasparenti sirene e pizzi romantici sono stati protagonisti. Ma per la prossima stagione si fanno spazio anche delle nuove tendenze, fra cui l’abito maschile. Dedicato a chi anche in quel giorno vorrebbe indossare un paio di pantaloni. Una scelta stilistica dal sapore androgino, che non toglie nulla alla femminilità. Ma vediamo le proposte dei principali stilisti.

Vera Wang
Fotografata nel suggestivo contesto parigino del jardin du Luxembourg, la nuova collezione Vera Wang bridal 2018propone un moderno romanticismo dai toni lievemente dark, che fonde il tradizionale gusto statunitense con le caratteristiche della tradizione francese, come la ripresa dei corsetti e l'uso del pizzo Chantilly.
Lein 
Meredith Stoecklein presenta in questa importante Bridal Week, la nuova collezione Lein 2018. Un mix di abiti da sposa lunghi e corti, tailleur e combinaisons. Una moltitu…

Il viaggio verso Sì Sposaitalia

abiti da sposa milano si sposaitalia

Sì Sposaitalia non è una semplice manifestazione fieristica, anche se per una parte dei suoi frequentatori si riduce meramente a questo.
Per alcuni di noi, forse più sensibili o ricettivi, rappresenta un viaggio... Tutto inizia dal percorso che ci conduce dalla quotidianità routinaria della nostra città al centro della capitale della moda mondiale, Milano. Con un'autovettura privata, in treno, in tram, metro o taxi, il viaggio inizia sempre, con un sentimento di fervore e desiderio di scoperta che ci fa tornar bambini. Finalmente dopo un intero ed intenso anno di lavoro, vedremo e verremo traghettati nel futuro, nella nuova moda, nelle nuove proposte che illustreremo a nostra volta alle future spose. Colori, linee, modelli innovativi e forme diverse dall'ordinario, ci invogliano a pensare al futuro, ad un'idea di sposa completamente differente rispetto alla precedente. Si volta pagina e si taglia il filo che dall'anno scorso ci ha guidati fino ad oggi, fino a qui. 
vestiti e collezioni sposa made in italy haute couture
Appena si varcano le soglie del padiglione fieristico, si interrompe per un istante questa magia, poiché in un momento rapido ed improvviso ci accorgiamo che la metà dei presenti non vive con il giusto spirito questo evento. Alcuni sono solo curiosi con inviti omaggio recuperati chissà dove, altri operatori di settori collaterali che partecipano più per se stessi che per vivo interesse per l'alta moda, o per le proposte che dovranno formulare alle future spose. Meteore che sappiamo già in partenza non parteciperanno a più di un'edizione, che tradizionalmente entrano in ogni stand tanto perché devono vedere tutto, senza capire che il segreto di questo lavoro non è "vedere" tutto ma è saper "guardare" ciò che conta. Gli stand sono vari, appariscenti e sempre troppo affollati per riuscire a trasmettere veramente quel senso profondo del gusto e dell'eleganza che questa manifestazione nasce per venerare e dopo un rapido giro di ruota, il viaggio continua verso le vere mete: gli eventi fuori salone...
Tutto comincia in realtà nelle settimane precedenti, quando quotidianamente riceviamo per posta eleganti buste contenenti altrettanto raffinati inviti nominali alle sfilate private. I più importanti brand d'Italia e del mondo corteggiano gli addetti al settore più quotati all'interno dei grandi hotel milanesi. Dal Principe di Savoia al Four Season passando per l'Et De Milan, le giornate risultano fitte di impegni. Lussuose limousine e berline private ci conducono rapidamente verso il nuovo, verso le nostre scelte più importanti, le stesse che condizioneranno cosa "è di moda" , da ciò che invece, impietosamente, non supererà la selezione.  
sfilate sposa, nuova collezione alta moda milano
Tradizionalmente gli stilisti, i titolari delle maison e svariati aiutanti, ci accolgono con eleganza e grande professionalità fra i loro meravigliosi abiti, le loro creazioni, illustrandoci nel dettaglio come e perché è nata la collezione del futuro. Le indossatrici presenti, vere dee ultraterrene, su nostra richiesta indossano rapidamente i capi e sfilano con grazia, consapevoli che l'abito che interpretano rappresenta la perfezione assoluta. 
Niente capi d'importazione, niente tessuti scadenti, niente manodopera a basso costo, solo filati di seta comasca ed importanti pizzi, lavorati da artigiane esperte in spazi di lavoro sicuri e adeguati alla preziosità del capo prodotto. Finalmente possiamo metterci al lavoro, finalmente raggiungiamo la meta del nostro viaggio, l'Alta Moda Sposa Italiana.