Passa ai contenuti principali

About Cristina

Italiana di nascita e parigina d'adozione, dal 2010 al 2016 ho diretto a Bergamo il mio atelier di abiti da sposa d'alta moda. Un lussuoso salotto per spose chic, dove ho fuso lo stile cosmopolita della haute couture internazionale con la tradizione sartoriale made in Italy. Grazie a questo concept e alle spose che lo hanno condiviso, ho ottenuto importanti riconoscimenti aziendali all'interno del mercato italiano. Dopo sei anni di lavoro alla direzione artistica dell'atelier ho colto l'opportunità di trasferirmi a Parigi, dove sono stata scelta per dirigere la più importante boutique di una storica griffe francese di abiti da sposa. Oggi scrivo e collaboro per riviste e portali del settore matrimonio, moda sposa e lifestyle, con l'idea di fondere lo stile del saper vivere italiano all'allure dell'eleganza parigina. Dal 2017 Spose & Stile è quindi diventato un fashion bridal blog per spose chic, un salotto virtuale dove racconto la mia nuova avventura in Francia. Per ricevere tutte le news via email, iscriviti al blog!

In primo piano

Matrimonio chic a Parigi? Ecco cosa fare per sposarsi nella romantica ville lumière

Se sognate di sposarvi all'ombra della Tour Eiffel, pranzare in uno dei lussuosi hotel fra Rue de Rivoli e Place Vendôme, immortalare il vostro giorno più bello nelle romantiche vie di Montmartre e infine privatizzare un bateau per un party-croisière sulla Senna, dovrete prima occuparvi delle questioni amministrative... Ecco quindi cosa fare per scambiarsi gli anelli e celebrare le nozze in una fra le città più fashion e chic del mondo.

Con chi scelgo l'Abito da Sposa?

scegliere l'abito da sposa, fashion, chic e made in italyEcco il risultato di una curiosa ricerca svolta su un campione di 500 future spose di età compresa tra i 25 e i 45 anni.
Il 35% delle donne decide di condividere questo momento con la dolce metà, scegliendo di non seguire più alla lettera i dettami del galateo matrimoniale. Un colpo basso alla tradizione, che prevede che lo sposo non veda l'abito fino al Grande Giorno! 
A grande sorpresa, anche per noi operatori di settore, la mamma raggiunge solo il secondo posto, il 29% di donne sceglie infatti di condividere questo momento con colei che, da sempre, meglio le conosce e meglio può sostenerle. Sugli scalini più bassi del podio si attestano rispettivamente la futura suocera (14%), che supera nelle preferenze come accompagnatore, la migliore amica o la sorella (12%), di norma scelte invece come damigelle. 
In ultima posizione le intervistate vorrebbero un amico gay (10%), poiché pensano possa essere sempre aggiornato sulle tendenze di moda e quindi in grado di consigliarle per essere super fashion.

Ma, al di là delle statistiche, noi che facciamo vita di Atelier, consigliamo sempre di recarsi in negozio per l'importante scelta dell'abito con la mamma e giusto un'atro accompagnatore o accompagnatrice. Due persone sono più che sufficienti per garantirVi il giusto sostegno in tale delicato momento, che per essere veramente apprezzato e privo di stress deve essere caratterizzato dalla privacy di un momento intimo ed estremamente personale.