Passa ai contenuti principali

About Cristina

Italiana di nascita e parigina d'adozione, dal 2010 al 2016 ho diretto a Bergamo il mio atelier di abiti da sposa d'alta moda. Un lussuoso salotto per spose chic, dove ho fuso lo stile cosmopolita della haute couture internazionale con la tradizione sartoriale made in Italy. Grazie a questo concept e alle spose che lo hanno condiviso, ho ottenuto importanti riconoscimenti aziendali all'interno del mercato italiano. Dopo sei anni di lavoro alla direzione artistica dell'atelier ho colto l'opportunità di trasferirmi a Parigi, dove sono stata scelta per dirigere la più importante boutique di una storica griffe francese di abiti da sposa. Oggi scrivo e collaboro per riviste e portali del settore matrimonio, moda sposa e lifestyle, con l'idea di fondere lo stile del saper vivere italiano all'allure dell'eleganza parigina. Dal 2017 Spose & Stile è quindi diventato un fashion bridal blog per spose chic, un salotto virtuale dove racconto la mia nuova avventura in Francia. Per ricevere tutte le news via email, iscriviti al blog!

In primo piano

Matrimonio chic a Parigi? Ecco cosa fare per sposarsi nella romantica ville lumière

Se sognate di sposarvi all'ombra della Tour Eiffel, pranzare in uno dei lussuosi hotel fra Rue de Rivoli e Place Vendôme, immortalare il vostro giorno più bello nelle romantiche vie di Montmartre e infine privatizzare un bateau per un party-croisière sulla Senna, dovrete prima occuparvi delle questioni amministrative... Ecco quindi cosa fare per scambiarsi gli anelli e celebrare le nozze in una fra le città più fashion e chic del mondo.

Volo Bergamo Parigi, biglietto di sola andata

bergamo parigi sola andata per amore della moda sposaI traslochi hanno sempre fatto parte della mia vita e fin da bambina sono stata abituata a vivere il cambiamento di casa e città come un evento naturale e positivo.
Inutile dire che passare da Bergamo a Parigi rappresenta un salto in avanti, con più incognite che certezze assolute, ma pur sempre in avanti. 
Così dal 1 ottobre 2016, si parla francese con un accento assordante, si mangiano baguette croccanti come mai lo saranno in Italia, si degustano vini e formaggi in quantità preoccupante per il fegato. I numerosi eventi, mostre e vetrine che la città offre, compensano il clima più freddo e il cielo più grigio... L'obiettivo delle prime settimane è aprire tutti gli scatoloni, trovare gli oggetti dispersi negli imballaggi bolle aria e organizzare una memorabile fête de la crémaillère, perché in ogni paese che vai devi abbracciare l'usanza che trovi...