Il matrimonio, atto secondo


matrimonio all'estero, nozze in spiaggia
Una nuova tendenza, che si sta diffondendo fra le giovani coppie appena sposate, è il matrimonio celebrato all'estero nel corso del viaggio di nozze, dopo lo scambio degli anelli in Italia.
 Gli States, Cuba e le isole caraibiche le mete più gettonate per il "matrimonio atto secondo". Alla base, l'idea di una viaggio di nozze indimenticabile e il desiderio di un momento intimo ed esclusivo della coppia, che faccia rivivere l'emozione del grande giorno senza lo stress da preparativi. L'occasione? Una fuga a due su una romantica isola o un tour negli U.S.A. con una toccata e fuga a Las Vegas. Il comune denominatore? L'assenza di tutti: famiglie, amici e colleghi, ma soprattutto gli ospiti indesiderati.
matrimoni a las vegas, nozze all'estero, sposarsi negli usa
Per le interessate consigliamo di sbrigare prima di partire le pratiche burocratiche per le nozze, tutte gestibili online e pertanto molto snelle e veloci. Nel caso di nozze a Las Vegas, dopo aver ritirato il certificato di matrimonio presso il Marriage License Bureau di Las Vegas (prenotabile sul sito www.clarkcountynv.gov alla modesta cifra di 60 dollari), potrete liberamente concentrarvi sulla scelta della chiesa. Le possibilità sono davvero infinite, per gusti, temi, proposte e generalmente si trova facilmente posto in qualunque giorno e orario. In hotel troverete senza fatica centri estetici, parrucchieri, truccatori e l'autovettura che vi condurrà in chiesa. 

Se invece questo è per Voi il primo matrimonio, per far sì che venga riconosciuto anche in Italia, al vostro rientro dovrete richiedere una copia del certificato di nozze sul sito della contea e dopo circa un mese riceverete la copia autenticata. A questo punto entra in gioco la burocrazia italiana che richiede una traduzione giurata. Consegnati tutti i documenti in comune, in circa una decina di giorni sarete sposati anche in Italia.